ISO 3834

ISO 3834 Saldatura

Il processo di saldatura per fusione è largamente utilizzato per la realizzazione dei prodotti industriali, semplici e complessi.

In alcune aziende rappresenta l’elemento distintivo della produzione, con una forte influenza sia in termini economici che di qualità del prodotto. La norma UNI EN ISO 3834 definisce i “Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici” ed è strutturata in modo da poter essere utilizzata per la fabbricazione, sia in officina che in cantiere, di qualsiasi tipo di costruzione saldata per fusione.

La norma UNI EN ISO 3834 consente di implementare un sistema di gestione che favorisce una corretta misurazione delle perfomance di processo e definisce i requisiti che i costruttori devono soddisfare per operare secondo i criteri della buona pratica di fabbricazione, creando presupposti affinché i processi permettano la realizzazione di prodotti affidabili con una qualità stabile e sotto controllo.

La norma è composta da 5 parti:

  • Parte 1: Criteri per la scelta del livello appropriato dei requisiti di qualità.
  • Parte 2: Requisiti di qualità estesi (oggetto di certificazione).
  • Parte 3: Requisiti di qualità normali (oggetto di certificazione).
  • Parte 4: Requisiti di qualità elementari (oggetto di certificazione).
  • Parte 5: Documenti ai quali è necessario conformarsi per poter dichiarare la conformità ai requisiti di qualità di cui alle parti 2, 3 o 4 della ISO 3834.

Considerata l’estensione dell’utilizzo del processo di saldatura nelle realizzazioni industriali, e l’estensione di applicabilità della norma sia ad attività di saldatura in officina che nel cantiere di messa in opera, l’applicazione della norma può estendersi ad un’ampia gamma di aziende:

  • Produttori di componenti in pressione, insiemi o piping soggetti a normative nazionali o internazionali (PED, ASME);
  • Produttori di strutture saldate per applicazioni impiantistiche tradizionali (impianti e centrali) e per l’edilizia;
  • Produttori che operano nel settore ferroviario e nel campo impiantistico (impianti chimici, petrolchimici, produzione di energia, siderurgici, ecc.)

Con il nuovo scenario normativo europeo che impone la marcatura CE per i prodotti strutturali metallici secondo EN 1090-1, la conformità alla ISO 3834 diventa obbligatoria per tutte le aziende che producono prodotti metallici strutturali assemblati mediante giunzioni saldate.  

Vantaggi dell'implementazione di un sistema di gestione dedicato alla saldatura

  • si integra perfettamente all’interno dei sistemi di gestione per la qualità secondo UNI EN ISO 9001 e dei sistemi di controllo della produzione secondo EN 1090-1.
  • nell’ambito delle Direttive Europee (PED, CPR, Rec. Semplici), costituisce “presunzione di conformità”;
  • è obbligatorio per le costruzioni e opere di ingegneria civile;
  • per i fornitori di prodotti saldati, è uno strumento utile per definire e mantenere i requisiti di qualità per la saldatura;
  • per i comitati tecnici diventa un punto di riferimento nella preparazione di codici strutturali o di altre norme di applicazione;

PERCHE’ SCEGLIERE ITEC SRL

ITEC srl ha maturato significative esperienze in aziende di diverse tipologie di prodotti e servizi e dispone di auditor di elevato profilo professionale, esperti e qualificati.

ITEC srl è in grado di offrire una gamma di servizi integrati in grado di soddisfare le esigenze di ogni impresa nel campo delle costruzioni saldate:

  • Certificazione, come organismo accreditato, dei sistemi di gestione secondo le norme ISO 9001 e ISO 3834
  • Qualifica degli operatori e dei processi, secondo standard riconosciuti a livello internazionale
  • Prove di laboratorio finalizzate alla qualifica dei saldatori e dei processi di saldatura
  • Assistenza metrologica e taratura di strumenti di misura impiegati per il controllo dei processi di saldatura