GUIDA AL RECLAMO

Consapevole della funzione essenzialmente regolativa delle azioni dei singoli attori del processo in atto, ITEC ritiene regolare la materia come segue:
l reclamo è uno strumento legittimo che deve trovare la sua più utile applicazione in un contesto di rispetto reciproco, di miglioramento e nella piena consapevolezza della relazione tra ITEC, i suoi ispettori e i suoi clienti.
E’ sempre preferibile, prima di procedere ad inoltrare un reclamo scritto, rivolgersi direttamente ai nostri uffici, possibilmente in termini di segnalazione e di richiesta di chiarimento, utilizzando il metodo del dialogo. I reclami devono riferirsi a fatti accaduti, circostanziati in tutti gli aspetti e non devono mai contenere giudizi lesivi della dignità di chiunque.
Di ogni Reclamo pervenuto in forma scritta verrà archiviata una registrazione. Le segnalazioni rivolte ad un singolo Ispettore verranno portate all’attenzione del responsabile dell'area competente per individuare quale sia la migliore soluzione.
A seconda della delicatezza o gravità del caso, verrà chiesto agli ispettori e eventualmente al proponente, di predisporre una sintetica relazione sull’accaduto.o.
Per tutte le soluzioni e le risposte fornite a seguito di reclamo, verrà chiesto al proponente di esprimersi in termini di soddisfazione, in modo da prendere parte attivamente al nostro processo di miglioramento continuo.
A ricevimento del ricorso ITEC darà seguito all'istruttoria attraverso le funzioni proprie del Comitato di Salvaguardia e dell'Imparzialità (CDSI) indipendente da alcuna altra funzione di ITEC.
Il reclamo o il ricorso scritto, deve essere inoltrato all’ufficio competente attraverso la compilazione dei moduli scaricabili di seguito.
Procedura gestione reclami e ricorsi - PO RCC 01 Rev. 00 del 14/12/2017

Scarica PDF    
Modulo Reclamo/Ricorso. Mod RRC 01 Rev.0 del 15/12/2017

Scarica PDF      Scarica DOC